Se restare a casa non ti basta e vuoi fare di più per la nostra Città sei nel posto giusto.

Abbiamo dedicato un piccolo spazio sul nostro sito per una grande causa: aiutare gli ospedali di Bergamo!

Come fare è semplice:

 

Prenota tutte le maglie che vuoi cliccando il tasto appena sotto.

 

Il vantaggio della nostra iniziativa è che

IL RIVAVATO SARA' DONATO SUBITO E DIRETTAMENTE agli ospedali della nostra città!

 

 

NOTA: Non per questo altre iniziative, come la donazione alla protezione civile, sono meno valide. La differenza è che noi ci concentriamo sul nostro territorio, il più colpito!

Le aziende bergamasche che ci sostengono

Queste sono le tre magliette che vi abbiamo chiesto di votare, la vincente è la maglietta 3 - Un eroe gigante

Beh la risposta è molto semplice perché tutto la Staff di IMPULSO è di Bergamo e tutti quanti volevamo fare qualcosa per la nostra Città.

Era l'1 Marzo quando ci siamo resi conto che la nostra Città era in ginocchio, fino a quel giorno non ci eravamo resi conto di quanto fosse tragica la situazione. Le notizie circolavano ma ci sembravano cose lontane, noi avevamo altri pensieri per la testa. Eravamo così impegnati a portare avanti il nostro progetto che non avevamo dato peso alle notizie del momento.

Proprio nei giorni in cui abbiamo pubblicato questo sito e quindi aperto simbolicamente le porte della nostra attività si discuteva se Bergamo doveva entrare a fare parte della Zona Rossa, di lì a breve l'Italia intera lo è diventata.

La nostra gioia si è azzerata in un istante, un attimo prima non vedevamo l'ora di far scoprire a tutta Bergamo la nostra idea di abbigliamento e di vestire ogni ragazzo della bergamasca un nostro capo ora, del tutto impotenti.

Una di quelle prime giornate di quarantena forzata ci siamo sentiti in chat ed è stato emozionante vedere con quale forza e coesione eravamo tutti decisi a fare qualcosa, questa volta non per noi ma per la Città. Ci siamo detti che avremmo fatto qualcosa in più del semplice starcene a casa e in men che non si dica ci siamo ritrovati impegnati per rendere possibile quello che vedete qui sopra.

Stavamo lavorando fianco fianco anche se ognuno da casa sua come una vera squadra, non eravamo più solo cinque amici che si divertivano. La voglia di un meritato riposo dopo aver raggiunto il nostro primo obiettivo si è trasformata in un attimo in quella "voglia di fare" che solo i bergamaschi possono capire fino in fondo. 

A noi restare a casa non basta, vogliamo fare di più, vogliamo essere EROI!

In questo momento non possiamo permetterci di fare una consistente donazione come IMPULSO ma con il vostro aiuto, facendo anche voi la vostra parte, potremmo davvero salvare delle vite!

Il nostro appello è quello di non perdere l'occasione per fare un buon gesto non lasciare che una valida iniziativa non abbia seguito.

Se hai dubbi siamo pronti a rispondere ad ogni tua domanda, basta che ci contatti.

Noi sappiamo il tempo e le energie che stiamo dedicando all'iniziativa, se non ti dovesse piacere la nostra scegline una migliore, ce ne sono tante ma per favore fai qualcosa!

Per finire mi prendo ancora un paio di righe per ringraziare i miei amici:

 Stefano per primo che è il riferimento di tutti noi, non so come abbia fatto a seguire tutti senza slogarsi il cervello ma ci è riuscito ad avere tutto sotto controllo. 

 

Marco, in arte Maro, che con il suo lavoro ha realizzato quel capolavoro di maglietta che state per acquistare, in un paio di schizzi ha fatto uno dei suoi disegni più belli secondo me.

 

Michele che si occupa dei social, ha pianificato in tempo zero un piano editoriale con quel poco materiale che gli siamo riusciti a dare. Ogni post che vedete è merito suo, ogni storia che vedete è realizzata da lui, se ci scrivete sarà lui a rispondervi a qualsiasi ora in qualsiasi momento, dico davvero mettetelo alla prova.

 

Nicola è il nostro fotografo per questa campagna ha avuto ben poco da fotografare ma si è reso disponibile per dare una mano a tutti, si è prestato come beta tester, come opinionista e come consulente finanziario. Ha provato tutte le funzioni del sito per fare in modo che tutto funzionasse alla perfezione, ha provato a metterci in crisi con le domande più strane per verificare che tutto fosse trasparente per voi. Si è preso anche qualche insulto ogni tanto, scusa vecchio.

In fine un grande GRAZIE da tutti noi ai medici, agli infermieri, alla protezione civile e a tutti coloro che oltre ad essere in prima linea rischiano la loro vita per salvarne tante altre. Voi siete i nostri SUPEREROI, leggiamo ogni giorno cosa vivete e in che condizioni lavorate e non possiamo fare altro che aiutarvi come possiamo. La nostra fatica non è stata niente in confronto alla vostra.

Rispondere a questa domanda non è facile come la precedente ma vi assicuriamo che doniamo fino all'ultimo centesimo del ricavato.

Il conto sarebbe anche facile 20€ - SPESE = RICAVATO, si ma non è proprio così. Ci sono le spese delle magliette e della stampa, abbiamo le spese di spedizione e abbiamo le commissioni per ogni pagamento ricevuto e le tasse. Sono tutti costi che come potrai capire sono molto variabili in base al numero di magliette vendute, più ne comprate più i costi si abbassano.

Noi ci siamo dati un obbligo donare almeno 10€ per ogni maglietta prenotata. 

Nel momento che scriviamo queste righe abbiamo già fatto la prima donazione all'Ospedale Papa Giovanni XXIII e vi confermiamo che l'impegno preso è stato rispettato. Potete verificare voi stessi nelle storie in evidenza sul profilo Instagram.

E' chiaro che se i numeri lo permetteranno aumenteremo la cifra da donare per ogni maglietta. Tranquilli che vi terremo informati!

IMPULSO© 2020. ALL RIGHTS RESERVED.

IMPULSO - VIA DON GIOVANNI PAGANESSI 5, 24060 MONASTEROLO DEL CASTELLO (BERGAMO), ITALY P.IVA: 04348840168